Assicurazioni viaggi USA, per partire tranquilli

Assicurazioni viaggi USA

Il sogno americano è ancora più vicino grazie alle assicurazioni viaggi USA

Il viaggio negli States è una di quelle mete che vanno affrontate almeno una volta nella vita. Una sorta di viaggio iniziatico per confrontarci con una realtà, quella americana, così diversa e lontana dalla nostra eppure così vicina, grazie alla profonda conoscenza che ne abbiamo per mezzo del grande cinema hollywoodiano.

Per questo grazie alle assicurazioni viaggi USA questo sogno può davvero diventare realtà. Come? Scopriamolo insieme.

L’importanza di partire sereni.

Quando programmo un viaggio sono un tantino fobica. Bè con due bambine vorrei anche vedere chi non lo sarebbe.

Inizio dalla lista dei vestiti, accessori, e tutto ciò che potrebbe servire (in pratica l’intero guardaroba, metti che fa freddo/caldo/si gela/ si suda da morire). Ma ciò su cui maggiormente mi concentro è lei, la scatola dei medicinali.

E qui, secondo mio marito, la mia fobia arriva a sfiorare la iettatura: in pratica mi porto dietro una farmacia al completo al grido di perché non si sa mai.

Bè, io forse esagero, ma l’importanza di partire sereni quando si programma un viaggio è fondamentale.

Le assicurazioni viaggi USA mi hanno quindi aperto un mondo, le ho trovate geniali e ve le voglio raccontare.

L’assistenza sanitaria che non ti abbandona.

Negli States è noto che non esiste la sanità pubblica, o se esiste non è esattamente di prima scelta.

Lì vige ancora, giusto o sbagliato che sia, un concetto di assistenza sanitaria privata: puoi avere i migliori medici al mondo, gli ospedali più all’avanguardia e il personale infermieristico che manco George Clooney.

Ma costa, e costa tanto.

Così tanto che se, malauguratamente, si dovesse mai avere bisogno di ricorrere ad un medico ci si potrebbe trovare in situazioni davvero poco piacevoli. Poteva mai un’ipocondriaca come la sottoscritta ignorare questo aspetto?

Ecco perché ho scelto di affidarmi alle assicurazioni viaggio USA che mi garantiscano un’assistenza sanitaria 24 ore su 24 durante l’intero soggiorno oltreoceano, con pagamento diretto delle spese mediche, ospedaliere e chirurgiche, massimale illimitato e, già che ci siamo, copertura anche da eventi terroristici (l’11 settembre è appena trascorso, non si sa mai…)

E non solo.

Assicurazioni viaggi USA

Vi è la possibilità di completare la copertura assicurativa con rimborso spese per il furto del bagaglio (e speriamo di no!), per l’eventuale ritardo del proprio volo, per un prolungamento del soggiorno (dai questa ce l’auguriamo tutti!) nonché, udite udite, per i danni a tablet, smartphone e fotocamere!

Meglio di così!

L’America è bella, e adesso anche scontata!

Scegliendo una delle assicurazioni viaggio USA, inoltre, è possibile approfittare di un sacco di vantaggi.

La visita al meraviglioso Metropolitan Museum of New York, come a tutti gli altri musei sparsi sul grande territorio americano, è scontata del 10% grazie alla convenzione con Musement.

Assicurazioni viaggi USA

Le mitiche guide Lonely Planet, perfette per viaggiare ovunque come se si fosse accompagnati da una guida locale in carne ed ossa, sono scontate del 20%.

Infine, per essere sempre trendy anche in viaggio si può approfittare dello sconto del 20% sulla linea travel di Moleskine: zaini, trolley, taccuini personalizzati e tanto altro!

Per un viaggio sereno e griffato negli States io ho scelto di affidarmi alle assicurazioni viaggi USA; che dite, posso alleggerire la valigia?

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.