Pantaloni neri: il passe-partout di ogni donna!

i-pantaloni-neri

I pantaloni neri fanno parte della categoria “mai senza” di tutte le donne!

I pantaloni neri sono indiscutibilmente il capo salva-look per eccellenza!

Il “mai senza” di ogni donna, il passe-partout per tutte le stagioni, l’alleato perfetto per ogni occasione: il pantalone nero!

Diciamoci con tutta onestà che Coco Chanel che negli anni ’40 lanciò la moda del pantalone per le donne, ha reso felice l’intero genere femminile di quei tempi e tutte le sue generazioni future fino ai nostri giorni!

Perché i pantaloni neri sono così tremendamente utili e sempre alla moda?

Dunque…le risposte potrebbero essere infinite: sono versatili, adatti a tutte le donne, non importa l’età, né lo stile di una donna o la sua conformazione fisica, ci sarà sempre un pantalone nero perfetto per te o per la tua occasione speciale.

Io vi confido che alcuni pantaloni neri di ottima qualità acquistati circa una decina di anni fa, sono ancora nel mio armadio, in primis per le loro condizioni perfette e poi perché hanno lo stesso fascino di quando li ho acquistati!

i-pantaloni-neri

Il pantalone nero ti salva la vita

Quando non si ha la minima idea di cosa indossare per una serata speciale o un’occasione importante, è sempre il pantalone nero quello che ci salva la vita. Basterà sceglierne uno dritto o a zampa, abbinarlo ad una camicetta elegante in seta e ad un tacco più o meno importante, e l’outfit è pronto per essere sfoggiato.
Sfoggiare un pantalone nero è sempre una buona idea. In un attimo con uno stesso pantalone nero è possibile ricreare diversi look:
con un blazer e una camicia è subito outfit perfetto per il lavoro d’ufficio o anche per un colloquio di lavoro ; con un felpa ed un paio di sneakers per un look casual e quotidiano; con una camicetta elegante per un’uscita serale!
i-pantaloni-neri

Modelli 2020

I modelli su cui orientarsi quest’anno sono davvero tantissimi, dai pantaloni neri classici a sigaretta, a quelli a palazzo, con o senza zip, con bottoni, spacchi o catene per un look un pò più strong. Insomma sicuramente tutta questa varietà di stili e modelli ci indugerà a comprare una caterva di pantaloni neri, perché scegliere sarà davvero difficile e perché si sa, di pantaloni neri non se ne hanno mai abbastanza !
Ecco un elenco dei modelli più in per il prossimo 2020:
  • a palazzo;
  • a vita alta;
  • a vita bassa;
  • con bottoni;
  • con cintura;
  • a campana;
  • con spacchi;
  • scampanati;
  • ampi;
  • wide leg!
E sicuramente ne avrò tralasciato qualcuno!
E voi quale pantalone nero preferite?

Etichette tessute: l’innovazione dell’abbigliamento!

etichette-tessute

Le etichette tessute sono da cucire o da applicare su capi d’abbigliamento e accessori e possono essere realizzate con varie tecniche di lavorazione. Scopriamo come si realizzano e quanti tipi di etichette ci sono!

Le etichette tessute di etichettanome.it sono personalizzabili, di qualità e assolutamente convenienti. È possibile ordinarle online in base al colore, dimensioni e testi che più si preferiscono. Leggendo questo articolo scoprirete tante etichette tessute!

 

Etichette tessute con testo e simbolo

Queste etichette sono tra le preferite dei professionisti. Dopo aver selezionato il colore che più si preferisce, si aggiunge il testo, si seleziona un simbolo e successivamente si possono cucire manualmente oppure a macchina! Sono realizzate in damasco e dunque sono morbide, flessibili e molto resistenti.

 

Etichette classiche tessuto con testo brillante

Le etichette classiche tessute con testo brillante donano al tuo design un tocco di glam e di stile. È possibile scegliere tra argento, oro, rosso e blu e sono disponibili anche nella versione termo adesiva. Anch’esse sono realizzate in damasco e non si sfrangiano se tagliate.

Etichette Tessute con Testo & Simbolo da configurare online

Abbiamo un sacco di opzioni per aiutarti a configurare un’etichetta tessuta perfetta. Puoi scegliere tra una vasta gamma di colori, uno per lo sfondo e uno per il testo, e anche un simbolo. Inserisci semplicemente il tuo testo, seleziona il carattere, imposta il formato e aggiungi un simbolo che può venir posizionato a destra o a sinistra del testo. Puoi anche aggiungere una cornice opzionale e scegliere tra la variante da cucire oppure termo adesiva.

etichette-tessute

Personalizzazione online

C’è la possibilità di creare un design specifico ed unico per la tua etichetta tessuta usando il tuo logo e alcuni extra. Si può scegliere un’etichetta pieghevole ed il formato che più si preferisce, il colore, l’opzione da cucire ed il materiale!

Etichette pre-disegnate

Se non hai un tuo logo o qualcosa di molto personalizzato, ma senti la necessità di dare un tocco in più al tuo capo, puoi dare un’occhiata alle etichette pre-disegnate, che vi faranno risparmiare la “fatica” di configurare un’etichetta perfetta!

 

Ordini no stress

L’acquisto online è interamente guidato, step by step fino alla parte finale del processo. La cosa più bella è che ci sono tantissime opzioni, dandoti la possibilità di arricchire i tuoi capi o accessori come più preferisci. Il quantitativo minimo ordinabile è di 25 pezzi, quelle su misura solo 5! In base alla tipologia di design che hai in mente, dovrai semplicemente selezionare le tue preferenze e realizzare le tue etichette tessute personalizzate !

 

Cosmetica 2019: è stato un anno d’oro per il settore beauty!

cosmetica-2019

La cosmetica 2019 ha registrato circa 12 miliardi di giro d’affari, un incremento del 2,8% rispetto allo scorso anno. Scopriamo insieme tutti i dettagli di tale aumento!

La cosmetica 2019 ha avuto un’impennata di consumi, è stato infatti un anno d’oro per il beauty e la cosmesi Italiana che ha registrato un ennesimo record sulla bilancia dei pagamenti.

È stato inoltre registrato il valore più alto dell’ultimo decennio, sicuramente anche grazie alle nuove nicchie di mercato che gli imprenditori italiani hanno conquistato nei paesi extraeuropei.

 

I cosmetici italiani più amati nel mondo sono:

cosmetica-2019

Nonostante lo scenario di crisi generale, nell’ambito della cosmetica si aprono nuove strade e soprattutto nuove abitudini per quanto riguarda la cura della persona, in particolare del corpo e dei capelli.

Le donne italiane amano curarsi, frequentano i centri estetici spendendo più soldi rispetto al 2018, si sottopongono a massaggi, cerette e trattamenti specifici.

È cambiato infatti che a differenza degli anni precedenti, alle donne non interessano più tagli e pieghe ma piuttosto sono incuriosite da:

  • trattamenti biologici,
  • dall’utilizzo di materie prime naturali;
  • dalla qualità dei prodotti per il viso, per il corpo e per i capelli!

Prodotti bio: gli eletti del 2019

Per la cura della persona, donna o uomo che sia, gli italiani amano molto di più i prodotti biologici, quelli a connotazione naturale, organici e privi di pari beni e paraffine. Hanno imparato a leggere gli INCI dei prodotti e quindi a scegliere tutto ciò che fa bene a corpo e capelli, o per lo meno che non li danneggino.

Infatti le erboristerie italiane hanno registrato un notevole aumento di vendite.

cosmetica-2019

La cosmetica 2019 ha chiuso l’anno con un valore di mercato pari a 448 milioni di euro, dato che è ancora in crescita e si prevede che lo sarà fino alla fine dell’anno.

Crescono anche i consumi di prodotti di bellezza nelle farmacie, nelle profumerie e nel segmento dei mass-market, oltre che nelle erboristerie e nei negozi monomarca o in quelli specifici per la cura della persona e della casa.

Bisogna inoltre ringraziare internet, un canale che ha permesso la divulgazione di informazioni riguardo tutti i prodotti dannosi per le persone.

Internet è infatti un’ottima piattaforma di acquisto per la cosmetica ed è in continua crescita, soprattutto per via delle famose recensioni positive o negative di ciascun prodotto, per le quali, ogni persona si sente più protetta, e più sicura di acquistare!

 

Tiffany gioielli lancia per la prima volta una linea da uomo!

tiffany-gioielli

Tiffany gioielli guarda oltre Audrey Hepburn e per difendersi dal calo delle vendite decide di lanciare una nuova linea mai vista prima, interamente dedicata all’uomo!

 

Tiffany gioielli ha deciso di puntare tutto sugli uomini e di conquistarli a pieno così come ha fatto con tutte le donne! E dunque mira a portare le stesse donne, quelle che fin ora hanno sempre ricevuto, nelle gioiellerie Tiffany per acquistare regali al sesso opposto! Non male come idea, considerando che le vendite di gioielli per uomo sono ammontate a 5,8 miliardi di dollari nel 2018. Per un aumento totale del 23% rispetto al 2013! Ancora una piccola fetta, che però Tiffany ha deciso di sfruttare!

tiffany-gioielli

E così seguendo questa idea, Tiffany gioielli si sta affermando nella moda maschile, lanciando una linea uomo,  composta da 100 oggetti i cui prezzi variano da un minimo di 200 ad un massimo di 15.000 dollari! La collezione è destinata ad ampliarsi anche nell’ambito dell’arredamento con oggi come boccali di birra o pinze di ghiaccio!

 

Tiffany effettivamente si rimprovera di non averci pensato prima, d’altronde gli uomini di tutto il mondo indossano gioielli e accessori, anche e soprattutto sulle passerelle e sui social media, sostiene Reed Krakoff, il direttore artistico di Tiffany e creatore della linea.

 

Linea uomo tiffany

 

Alla linea uomo sarà dedicato uno spazio in tutti i punti vendita Tiffany, separato dalla gioielleria da donna, in modo da poter offrire a tutti gli uomini un’esperienza del tutto personalizzata e dedicata.

tiffany-gioielli

Molti però non credono in questa nuova linea e affermano che le pietre, i diamanti e i gioielli da uomo, siano limitati solo alle passerelle, ai post sponsorizzati sui social e ai book fotografici, ma non all’uomo comune.

Il loro pensiero è sostenuto anche da esempi pratici, come quelli di altri brand prettamente femminili che hanno ampliato il loro mondo anche agli uomini riscuotendo gran successo, ma a loro avviso si tratta di casi del tutto isolati quasi unici e di altri settori come l’abbigliamento e lo sport.


La sfida

 

Tiffany ha deciso di sfidare questi pensieri e di non fermarsi dinnanzi ad essi! Vuole prendere le distanze dall’idea di essere un marchio esclusivamente femminile, vuole affermarsi come brand neutrale e dunque adatto a tutti.

Ed effettivamente un vantaggio bello e buono, Tiffany gioielli ce l’ha: i suoi clienti sono per la maggior parte uomini e attirarli non sarà dunque difficile. Più complesso sarà convincerli nell’acquistare per loro stessi e non solo per la loro donna.

La strategia

Una strategia a cui Tiffany ha pensato è stata quella di fare una pubblicità sponsorizzata da alcune fedeli fan donne, in modo tale da poter spargere la voce fra mariti e amici.

 

Tiffany gioielli riuscirà a cavalcare l’onda della crescita del mercato dei gioielli uomo ?

 

Il colore bianco: protagonista d’estate e d’inverno!

colore-bianco

Il colore bianco è stato eletto come colore più gettonato dell’estate, ma attenzione attenzione, anche d’inverno sarà d’obbligo avere qualche capo di colore bianco.

Seppure il colore bianco faccia pensare all’estate, che ahimè giunge a termine, i trend del futuro 2020 dicono che il bianco sarà protagonista anche in inverno. Un colore chic, minimal e raffinato.

Tra i pezzi estivi bianchi che verranno indossati fino alla fine dell’anno ci sono sicuramente:

  • Il tailleur pantalone: decretato addirittura più cool nella versione bianca che in quella nera! Esalta al massimo la silhouette femminile;
  • La camicia bianca: versatile ed indiscussa protagonista di tante mode, seppur classica, è un evergreen per niente scontata!
  • Abito di colore bianco in jersey oppure tubino con spalline sottilissime, che in inverno sarà abbinato ad una giacca ed uno stivale alto;
  • Bermuda in cotone effetto denim o usured, tra i più usati dalle influencer, anch’esso un capo estivo facilmente abbinabile anche in inverno con una calzamaglia o uno stivale da ginocchio;

colore-bianco

Passiamo agli accessori

Anche gli accessori di colore bianco saranno largamente concessi in inverno, partendo dall’amica di ogni donna: la borsa, maxi o mini, purché sia bianca! Potrete adattarla a lavoro, per un aperitivo o per un’uscita serale, sia in estate che in inverno!

colore-bianco

Le scarpe? Rigorosamente bianche! Nella stagione estiva: in versione aperta, bassa e contemporanea; in quella invernale: preferibilmente alta, a stivaletto, oppure stivale alto !

 

Il look total white

La nuova eleganza ha stabilito che un look total white è quasi alla pari con un look total black!

Chic, elegante e alla moda, sono questi gli aggettivi che descrivono gli outfit di colore bianco.

Dalla giacca alla scarpa, il bianco è la nuova tendenza.

colore-bianco

Assolutamente importante è ricordarsi che indossare un indumento bianco o un look total white, comporta la massima attenzione: il bianco si sporca facilmente, quindi badate al trucco e a dove vi appoggiate, non vogliamo brutte sorprese nel bel mezzo di una serata importante!

 

E voi siete felici di questo nuovo trend? Aggiungerete un capo di colore bianco nel vostro guardaroba o rimarrete fedeli al nero?

 

Come vestirsi per un colloquio di lavoro?

vestirsi-colloquio-lavoro

Come vestirsi per un colloquio di lavoro: cosa indossare per un’occasione che potrebbe stravolgerci la vita? Ecco una linea guida per voi 🙂

Ci sono occasioni, come quella del colloquio di lavoro, in cui tutta la consapevolezza sul proprio modo di vestire svanisce nel nulla per dare spazio ad ansia e paura: OGGI SCOPRIAMO INSIEME COME VESTIRSI PER UN COLLOQUIO DI LAVORO!

Il dilemma di come vestirsi per un colloquio di lavoro è davvero molto comune: sfoderiamo la mise più bella che abbiamo nell’armadio rischiando di essere definite “esagerate” oppure puntiamo tutto sulla semplicità?

Tra i due litiganti il terzo gode: la via di mezzo tra eleganza e semplicità è quella che vince! No all’overdressed ma neanche alla banalità!

Eccovi qualche look da cui prendere un pò di ispirazione !

Il completo: l’outfit perfetto per non sbagliarsi.

Il tocco un pò boy per essere raffinate e sobrie è sicuramente quello di un completo dal taglio sartoriale, dunque il classico giacca e pantalone, con una camicetta dalla nuance tenue, nude, bianca, chiara oppure di un colore non eccessivamente acceso, magari decorata da un fiocco sul collo, che completerà il look nel migliore dei modi.

come-vestirsi-per-un-colloquio

Il coordinato: la tendenza di quest’anno

Il coordinato è l’outfit più trend di quest’anno. I completi coordinati sono davvero bellissimi, ma anche qui: attenzione a non strafare!

Una maglia, una camicia oppure una giacca coordinati al pantalone e abbinati ad un mocassino vi daranno quel tocco di modernità e classicità allo stesso tempo!

come-vestirsi-per-un-colloquio

come-vestirsi-per-un-colloquio

La giacca femminile: l’accessorio più importante

Per far colpo ad un colloquio di lavoro, la tua migliore alleata è la giacca! Un bel taglio che cade su spalle e fianchi, farà gran parte del lavoro.

Una giacca originale, abbinata ad un look semplice come un jeans, T-shirt bianca e décolleté renderanno la tua presenza un bagliore nella stanza!

Che colore scegliere per un colloquio?

È importante anche qui scegliere con semplicità: colori non troppo vivaci, o al massimo indossate un solo capo molto colorato che faccia contrasto con il resto dell’outfit di colori neutri.

Il nero è sempre la scelta più sicura, ma non obbligata, potresti optare per il beige, il cipria, il grigio, il blu navy, un marrone importante.

 

E per quanto riguarda il make-up, qual è la scelta migliore?

È scontato consigliarvi di arrivare ben curata al colloquio, mani, unghie e capelli sempre perfette! Non esagerate con il profumo e tanto meno con il trucco; solo il giusto necessario per farti sentire sicura di te! Tonalità naturale e un leggero tocco di mascara!

come-vestirsi-per-un-colloquio

Scegliete l’outfit a seconda del tipo di colloquio

Per come vestirsi per un colloquio di lavoro è anche giusto avere ben in mente che tipo di colloquio si farà, per quale azienda o compagnia. Analizzatela capendo bene di cosa si occupa e più o meno come potrebbero vestirsi i dipendenti, in modo tale da non arrivare e sentirsi fuori luogo dal contesto.

Ad esempio se l’azienda in questione è di moda, potreste azzardare qualche abbigliamento più vivace, ma se si tratta di un colloquio in banca, più semplicità più possibilità di trasformare il colloquio in un LAVORO!

Ecco come vestirsi per un colloquio di lavoro, e voi quale opzioni preferite?

Taglio pixie cut: moderno, fresco e sbarazzino!

pixie-cut

Il taglio pixie cut è molto di tendenza e attualmente, al contrario di ciò che si possa pensare, rappresenta la vera essenza della femminilità.

Il pixie cut è il caschetto corto per eccellenza.

Nasce negli anni ‘50 e da allora ha continuato ad essere uno tra i tagli preferiti di tante donne, in particolar modo dalle star.

La prima a sfoggiare questo tipo di taglio fu senza ombra di dubbio Audrey Hepburn; a seguirla negli anni ci sono state molte attrici, modelle e star come Twiggy, Katy Perry, Anne Hathaway, Lady Diana, Michelle Williams, Miley Cyrus, Charlize Theron, Halle Berry, Jennifer Lawrence, Natalie Portman (qui di sotto) e tante tantissime altre.

pixie-cut

Negli anni ’90 questo taglio era sinonimo di estrema eleganza e raffinatezza.

Recentemente la regina indiscussa di questo particolare taglio è stata sicuramente Rihanna che è stata capace, grazie al suo charme, di riportare questo taglio all’apice del suo successo, determinandone così una vera e propria moda.

Poco tempo fa invece fu ribattezzato come un taglio di capelli alla “maschiaccio”, ma oggi invece è quanto di più femminile ci possa essere per tante donne dalla forte personalità e consapevolezza della propria bellezza.

 

Origine del termine:

letteralmente il termine pixie cut vuol dire “taglio da folletto” proprio perché la chioma dei folletti è corta, sbarazzina e spettinata.

pixie-cut

Ci sono tagli corti di lunghezze variabili, ma sono tutti di tendenza ed anche i più richiesti. Si tratta di un taglio pratico, versatile e facilmente gestibile.

Tipologie di capelli

Il pixie cut sostanzialmente può essere realizzato su qualsiasi tipo di capelli, per questo si definisce versatile!

Con capelli ricci e mossi, lisci e sottili, corto, lungo o scalato, il pixie cut è sempre un’ottima scelta.

 

È un taglio particolarmente realizzabile sui capelli mossi o ricci, rendendo i capelli più voluminosi.

Per chi invece ha i capelli lisci, il pixie cut risulta molto elegante; ma ci si può divertire con un bel ciuffo laterale, caratterizzato dai capelli ai lati della testa molto corti, o rasati.

 Infine il pixie cut scalato è tra i più richiesti e apprezzati dalle celebrities.

 

E voi avete mai provato il taglio da folletto?

Nail art 2020: cosa vi aspettate dal prossimo anno?

nail-art-2020

Manca ancora qualche mese all’arrivo del futuro anno, ma le mode sono già in approdo, specialmente la prossima nail art 2020.

In questo articolo vi parlerò di tutte le tendenze della nail art 2020, dai colori alle forme, al tipo di tecnica da utilizzare.

Scoprirete tutte le decorazioni che si preannunciano protagoniste del prossimo anno.

Le tonalità del 2020

Le tonalità che coloreranno le unghie delle donne nel 2020 saranno di due tipi, totalmente differenti tra loro: o colori molto accesi e stravaganti o colori neutri come il nude.

Gli smalti dai colori sgargianti hanno avuto successo già per tutto il 2019, un successo che a quanto pare non smetterà neanche il futuro anno. Per chi ama farsi notare, potrà giocare con due o più colori sulla stessa unghia, ottenendo un effetto davvero originale.

nail-art-2020

Le due tipologie di colore sono perfette per la nail art. Fare decorazioni geometriche o floreali su queste basi sarà un trend che sfonderà.

Ancora alla moda è l’effetto metallizzato o a specchio, soprattutto nella tonalità del verde e del blu e con diversi colori sulla stessa unghia.

nail-art-2020

La tonalità nude è un classico senza tempo, specialmente se si tratta della tecnica gel o con un finish cremoso. Il nude è perfetto sia perché dona eleganza e sofisticatezza, sia perché la fastidiosa ricrescita delle unghie passa inosservata rispetto a quando scegliete una nail art a colori.

 

nail-art-2020

Molto di tendenza sarà anche l’effetto sfumato che già si è preannunciato tra i migliori del prossimo anno:

nail-art-2020

 

Gli abbinamenti di successo

La regola base di sempre è quella di scegliere una manicure adeguata al proprio stile e combinarvi poi occhi e labbra.

Per un tocco di eleganza in più potreste abbinarvi anche borse, vestiti e accessori. Il risultato finale sarà sicuramente un look molto particolare che non passerà inosservato.

 

Forme preferite del prossimo anno

La nail art 2020 preferirà in assoluto il taglio ovale, a mandorla o squadrato. Queste forme si prestano perfettamente a qualsiasi decorazione possibile ed immaginabile donando un fascino indubbio.

Tra i tre il taglio squadrato è quello maggiormente adatto all’effetto metallizzato o a specchio.

Per chi è un’eterna indecisa e non riesce proprio a scegliere tra forma ovale e quadrata, ci sono le unghie con taglio squovale, cioè con un taglio quadrato ma definito da angoli appuntiti.

 

 

Che ne pensate delle tendenze 2020?

Beauty case da bagaglio a mano: cosa mettere?

beauty-case-da-bagaglio-a-mano

SOS beauty case da bagaglio a mano: cosa posso portare nel bagaglio a mano? Quali sono i prodotti utili e non? È inutile nasconderlo, tutti prima di partire sono nella fase di “crisi di stress pre partenza”; volete sapere come fare a superare i controlli senza ansie ? Leggete l’articolo qui sotto!

Il beauty case da bagaglio a mano è per noi donne assolutamente indispensabile! Noi che vorremmo che la nostra skin care routine ci seguisse anche in capo al mondo, ahimè a volte siamo costrette a rinunciare.

 

Il mio consiglio è infatti quello di evitare di portare i prodotti preferiti in viaggio, perché si possono rovinare se sottoposti a forti urti o temperature elevate o al contrario molto basse. Io sono più per campioncini di ogni tipo, flaconi mini size o i famosi porta liquidi in plastica su misura.

 

beauty-case-da-bagaglio-a-mano

 

Partendo dal presupposto che ormai si viaggia spesso e volentieri con le compagnie low cost, sappiamo tutti che i limiti che ci impongono sono rigidi e davvero limitanti.

Ogni compagnia è diversa dall’altra, ma tutte hanno delle regole precise su dimensioni, peso e anche limitazioni per i liquidi. È bene che voi le leggiate attentamente prima di fare la valigia.

I liquidi nel bagaglio a mano

Nei beauty case da bagaglio a mano è necessario portare liquidi che non superino i 100 ml; tutti i liquidi devono essere conservati in una bustina trasparente richiudibile.

Questa bustina va poi esposta al controllo del metal detector.

 

beauty-case-da-bagaglio-a-mano

I set mini size

Tante aziende cosmetiche hanno riprodotto intere linee di brand famosi in mini size, per permettere a tutte di portarsi i proprio prodotti preferiti in vacanza.

Io personalmente adoro le mini size e mi ritrovo a comprarle anche se non ci sono viaggi in programma; ma se voi non avete voglia di spendere soldi per acquistare un mini set per il vostro beauty case da bagaglio a mano, potreste sempre travasare liquidi in contenitori più piccoli.

Anche qui le aziende cosmetiche hanno pensato a tutto, la linea di Sephora ad esempio produce questi contenitori vuoti, che una volta acquistati si possono riempire di ciò che si preferisce.

 

Cosa portare in valigia?

Ci sono prodotti definiti i “Mai senza”, ossia i must have di ogni beauty case da bagaglio a mano che si rispetti:

  • deodorante
  • dentifricio
  • shampoo e balsamo
  • detergente
  • trucchi

In prima linea ci sono il deodorante e il dentifricio, assolutamente essenziali per affrontare anche il più breve dei viaggi! Per questi due prodotti, non ci sono problemi, si trovano di ogni formato possibile ed immaginabile.

 

Per quanto riguarda shampoo, balsamo e detergenti utili almeno per il primo giorno di permanenza in un posto nuovo, le alternative sono sempre o campioncini vari oppure semplicemente il travaso nei contenitori di plastica, questi qui di Sephora sono fantastici, ma ce ne sono davvero tantissimi:

 

beauty-case-da-bagaglio-a-mano

 

Parliamo di trucchi

Per quanto riguarda i trucchi, sono ammessi tutti quelli in polvere, quindi ombretti, blush, cipria, terra, illuminante e fondotinta. Quindi lasciate a casa tutti i trucchi liquidi e fate il carico di quelli in polvere che potete comodamente tenere nel vostro beauty.

Per i mascara e gli eyeliner, avete libera scelta, entrambi vanno al di sotto dei 100 ml, quindi basterà metterli nella bustina trasparente ed il gioco è fatto.

Non scordate le salviette struccanti…indispensabili!!!!

Buon viaggio a tutte 🙂

Filler labbra: la tendenza femminile e non, del momento!

filler-labbra

Il filler labbra è diventata una vera e propria tendenza, ci sono donne…ma anche uomini che non possono più farne a meno!

Uno dei trattamenti più richiesti e gettonati del momento è il filler labbra. Il desiderio estetico di avere labbra grosse, carnose e perfette è la moda più ambita da tutti.

Come ogni trend, anche il filler labbra è partito dalle star, chi in maniera molto soft e naturale chi con estrema esagerazione, hanno ceduto al filler labbra e poi di lì è diventata una mania per chiunque.

Spesso purtroppo il filler labbra è davvero brutto da vedere, anziché migliorare il viso e il sorriso di una persona, possono peggiorarlo, sproporzionando le labbra al resto del viso e distruggendone i lineamenti naturali.

 

Cosa è il filler labbra

È un trattamento che consiste nell’introduzione di acido ialuronico nelle labbra. L’acido penetrando nei tessuti, ne aumenta il volume donando un aspetto più carnoso e pieno alle labbra.

È definito un trattamento mini invasivo perché non rilascia cicatrici.

filler-labbra

 

Perché sottoporsi a questo trattamento?

Il motivo per cui molti si sottopongono al filler è l’età. Con l’avanzare degli anni, il livello di acido ialuronico nel corpo, diminuisce e tende a “rimpicciolire ed appiattire” le labbra formando delle piccole rughe.

filler-labbra

Un filler rimedia al rimpoplpamento ed alle rughe, ed è quindi perfetto per chi di invecchiare proprio non ne vuole sapere.

Il punto è che purtroppo tante ragazze giovanissime decidono di provare il filler per avere delle labbra più carnose e non sempre è una buona idea!

 

 

Quanto tempo dura un filler labbra? È doloroso?

Non è permanenete, motivo per cui molte donne se lo fanno e rifanno più volte. Ma l’efficacia diminuirà nel tempo, quindi più ci si sottopone ai filler più il corpo si abituerà all’acido e lo assorbirà sempre più velocemente.

Il risultato va dai 6 ai 9 mesi, l’acido va via progressivamente sgonfiando di conseguenza le labbra.

Il filler non è doloroso, o meglio è abbastanza sopportabile, sono piccole punturine, quindi niente di così amaro. La durata dell’intervento è di circa 30 minuti.

 

Come sottoporsi al filler labbra

Innanzitutto come per ogni cosa, è necessario informarsi, è pur sempre un intervento, anche se poco invasivo e di breve durata è bene sapere cosa ci si inietta!

Affidatevi a qualcuno di competente,  chiedete informazioni in giro e assicuratevi di mettervi nelle mani di una persona esperta, che non abbia mai rovinato il viso a nessuno.

Non fidatevi di chi vi offre un servizio ad un prezzo stracciato o non in una struttura sanitaria, sappiate che un filler labbra di qualità ha un costo minimo di 200 euro e massimo di 500 euro.

Siate pronte a pagare di più, ma assicuratevi di essere nelle mani di un esperto.