Come fare la focaccia barese

fare la focaccia

Per fare la focaccia barese serve tempo a disposizione e…tanto appetito! Ecco la ricetta da condividere con amici e parenti per peccare di gola in compagnia.

Se volete fare la focaccia barese, ricordate che:

  • deve essere croccante fuori e soffice dentro
  • la lievitazione è tutto!
  • scegliete solo ingredienti di qualità
  • servono i giusti consigli!
     

PER FARE LA FOCACCIA BARESE SERVONO:

Per l’impasto:
200 gr farina di grano tenero
150gr di farina di semola rimacinata
300 ml di acqua tiepida
80 gr di lievito naturale e/o pasta madre
100 gr di olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale
mezza patata media lessata
1 pizzico di zucchero
Per il condimento:
200 gr pomodorini ciliegini
olive verdi baresane in acqua
origano q .b.
Preparazione
Il primo passaggio per fare la focaccia barese è impastare le farine, il lievito, l’olio, il sale, lo zucchero, l’acqua e la patata.
Lavorate l’impasto e quando diventa bello omogeneo ed elastico, formate una palla, inseritela in un bel recipiente oliato, e lasciatela riposare fino a raddoppiamento.
L’impasto deve riposare coperto in un luogo caldo! Se avete una bella coperta di lana, usatela per coprire il recipiente chiuso che  contiene la massa.
In alternativa, se il vostro forno ha la funzione lievitazione utilizzatela, dimezzerà i tempi di riposo.
In ogni caso una lievitazione corretta, renderà la vostra focaccia soffice e facilmente digeribile!
Prendete una bella teglia da focaccia, ungetela con abbondante olio e.v.o. e versateci l’impasto; la massa non va assolutamente stesa, per evitare che l’aria incorporata vada persa.
fare la focaccia
Una volta che posizionate la massa nella teglia stendetela grossolanamente con le punta delle dita, poi disponete i pomodorini tagliati a metà, le olive, l’olio extra vergine di oliva, l’origano ed il sale e infornate a 250 gradi per circa 20 minuti.
Prima di sformare verificare che sia bella abbrustolita in superficie!
Una volta cotta la vostra focaccia, estraetela dal forno e copritela con uno strofinaccio umido pulito.
Consumatela calda!
 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.