Elisabetta Canalis sesso: rivela a Max di Settembre “Scena di sesso? Sì, se me lo chiede Tarantino”

Come la pensa la Canalis sul sesso? Sicuramente dopo la fine della storia d’amore con George Clooney la vita non è più la stessa per Elisabetta Canalis.

Addio feste private nella villa sul Lago di Como, secondo alcuni rumors di questi giorni in vendita, addio red carpet dorati, addio invidia da parte delle numerose fan di George.

Ed ecco arrivare il piano b, il più facile per far parlare di sè secondo molte malelingue. Dopo essere stata bocciata come ballerina a Ballando con le Stelle versione USA, la nostra velina Elisabetta ha capito di non essere tanto amata negli States, ed ha deciso di vestire i panni della bad girl.

Ed eccola prima baciarsi e slinguazzarsi quel pazzo di Steve O, lo stuntman della serie tv Jacquass in onda sul canale MTV, famoso per le sue bravate, un misto di droga ed alcool da far impazzire prima gli abitanti della Svezia per poi essere condannato nel 2008 per spaccio di droga.

Ora invece arriva la versione fetish facendosi fotografare sulla copertina di Max di Settembre con frusta ed una tutina in pelle nera che ispira tanto facciamo sesso sadomaso.

Ma non è finta qui. All’interno del numero una intervista bollente nella quale Elisabetta Canalis rivela di volersi spingere a girare scene di sesso, ma solo se a chiederlo fosse il regista Tarantino. Insomma, ecco l’ultima spiaggia.

Quando non si sà più come attirare l’attenzione si parla sempre del solito argomento, il sesso. Peccato. Prima era considerato l’inizio della carriera, ossia le foto di nudo sui calendari. Ora invece la fine di tutto. L’ultima carta da giocare. Dai Elisabetta, ritorna in tè.

Ecco una parte dell’intervista:

Un film con scena di sesso? «Dipende dal progetto. Per esempio, per Tarantino…».

Los Angeles trampolino di lancio per gli States? «Non vivo a L.A. perché voglio sfondare come attrice in America. Semplicemente sono di base lì, ma se mi chiamano in Italia prendo l’aereo e vengo. Qui faccio molte audizioni, studio improvvisazione e recitazione».

La nuova fiamma, lo stuntman Steve O: «Pensavo fosse un pazzo, invece è molto più assennato di me. Si innervosisce anche solo per come guido! E non vuole neppure che mi faccia un tatuaggio».

Lui che ne sfoggia uno con scritto “il mio pene è piccolo: «Non ha la fissa di ostentare la sua virilità, come molti altri uomini. Questa cosa la adoro».

Il rapporto con gli uomini? «Spesso li spavento, mi ha sempre fregato il mio modo di pormi: lo so che è un po’ sostenuto, e non molto accomodante. E dire che quando uno mi piace non riesco neanche a guardarlo in faccia, tanto sono goffa».

«Una volta pensavo di dover fare di tutto per piacere a un uomo, ne inventavo una ogni giorno. Oggi credo che se un amore funziona è anche perché lui vuole stare bene con te».

La gelosia? «Ero peggio di un investigatore privato. Negli ultimi tre anni sono cambiata, forse perché ho trovato persone che non mi hanno mancato di rispetto.

Se vedo il mio ragazzo che riceve messaggi mi giro dall’altra parte. Anche perché se frughi con l’occhio del sospetto qualcosa trovi sempre. E poi, quando sono gelosa divento aggressiva, una furia.

Mi arrabbio moltissimo. E allora faccio le valigie e me ne vado. Le mie storie si chiudono sempre così, bagagli e cani in macchina, una portiera che sbatte e non ci sono più».

 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.