Festeggia con HiPP 60 anni di agricoltura biologica

Per i miei bimbi scelgo sempre il meglio.

Solitamente, quando si tratta di alimentazione, preferisco preparare le pappe con le mie mani, e se proprio non ho tempo… scelgo HiPP.

Conosco questo brand da più di 4 anni e compro spesso i suoi prodotti, sia per Claudio che per Carlotta.

Dai biscottini fino agli omogeneizzati, nella gamma HiPP trovo veramente tutto.

Quest’anno il brand festeggia i suoi primi 60 anni di agricoltura bio. Negli anni’50, a differenza di tutti gli altri paesi Europei che puntavano a metodi di coltivazione e allevamento intensivi, la famiglia HiPP decise di abbracciare i principi della produzione biologica, diventando una vera e propria azienda pioniera del bio.

Da allora i principi della produzione bio, del rispetto dell’ambiente e della natura, sono alla base della filosofia aziendale.

Per i nostri piccoli solo alimentazione sana e sicura con HiPP, che li accompagna nelle diverse fasi di crescita, coprendo i fabbisogni nutritivi della fascia d’età che va da 0 a 36 mesi.

I prodotti biologici HiPP spaziano infatti da quelli per lo svezzamento (i classici omogeneizzati), fino alla linea per i più grandi, composta da frutta frullata e merende. Ampia scelta anche tra i nettari, le tisane, le pastine e i nuovi snack ai cereali, di cui i bambini vanno matti!

Sono tutti senza glutine, senza zuccheri aggiuntivi e, ovviamente, con la sicurezza della certificazione Bio!

Se anche voi volete affacciarvi al mondo del biologico, vi consiglio di scegliere tra i tantissimi prodotti a marchio HiPP, che sono affidabili per noi genitori, e buonissimi per i nostri piccoli.

Claudio e Carlotta per esempio incominciano la mattina con una colazione tutta firmata HiPP: biscottini e yogurt con frutta per la piccola (che il latte a lei proprio non va giù), e per Claudio invece un succo di Frutta Frullata, da portare a scuola per un bel carico di energie.
Buzzoole

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.