Le Filippine, Salone del Mobile Milano 2016

Il Salone del Mobile di Milano 2016 si è da poco concluso, lasciando ai tanti appassionati di design e arredamento nuove idee e conoscenze.

In particolar modo all’interno del padiglione 12 F di Rho Fiera, sede espositiva del Salone del Mobile,  noi abbiamo fatto un tuffo nelle bellissime terre filippine, grazie a Le Filippine, il brand che racchiude il collettivo di designer e marchi filippini tra i più famosi.

Un viaggio tra i materiali quello proposto dai marchi Atelier A., Maze Manufacturing, Zacarias 1925, A. Garcia Craft e la designer emergente Kit Blancas. La parola chiave è alchimia che lega le opere attraverso l’uso di metalli e nuovi materiali, attenzione ai dettagli e tecniche innovative. Ognuno dei marchi presenti allo stand ha proposto alcune delle sue opere, tutte composte da materiali diversi: Aterlier A. fa della sperimentazione poliedrica il suo cavallo di battaglia, attraverso intarsi in legno di palma d’ispirazione Art Decor che rendono la capsule collection 1930 estremamente elegante; Maze Manufacturing ha introdotto al Salone l’uso di un nuovo materiale innovativo e sostenibile il Permacane, un laminato di rattan multistrato ideato da Eduardo Yrezàbal; A. Garcia Crafts ha realizzato invece una collezione di sedute per l’esterno che con grande stile scultoreo cambiano gli spazi.

 

le filippine

Durante la nostra visita abbiamo avuto il piacere di parlare di persona con la designer di Zacarias 1925 che ci ha mostrato il tableaux di mobili e la sua linea di borse, tutte realizzate a mano con una speciale tessitura di vimini, ispirate al pop, al cinema e alle arti visive. La designer ci ha spiegato come sia difficile dipingere il vimini, soprattutto perché ogni borsa presenta una propria fantasia e scala cromatica, ma allo stesso tempo quanto sia soddisfacente continuare la lunga tradizione artigiana di famiglia iniziata proprio nel 1925 con il nonno Zacarias, da cui il nome del brand.

le filippine

La giovane designer Kit Blancas ci ha invece mostrato le sue bellissime lampade realizzate in resina, che le sono valse il premio Red Box Talents 2015. Chiamate Bahandi, in cebuano “ricchezza”, le strutture luminose sono incise in modo da creare forme volumetriche che ricordano le acque dell’oceano. E’ proprio il mare della sua terra, le Filippine, la fonte d’ispirazione di Kit Blancas che attraverso la sua poetica immaginazione ricrea con la luce l’effetto delle onde e dei fondali.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.