Quando il futuro del lusso è digital!

Estée Lauder, Shiseido e Pomellato, attori nel mercato del beauty e del jewelry, erano presenti all’8° Luxury Summit del Sole 24 Ore che si è tenuto il 26 e 27 maggio!

Grandi marchi del settore del beauty e jewelry si sono confrontati sul tema del lusso e come evolverà in futuro influenzato dalle nuove rivoluzioni digitali. Tutto sta cambiando, dai negozi fisici al consumatore stesso, più esigente e che non richiede più solo il prodotto, ma un’esperienza creata su misura. E allora i brand più potenti devono adattarsi a questo cambiamento e mettere in campo una digital strategy per rimanere al passo!

Luxur

Durante l’8° Luxury Summit, sono intervenuti i Estèe Lauder, Shiseido e Pomellato, per raccontarci come loro stanno affrontando le nuove sfide del cambiamento, e come vedono il futuro del luxury market!

Estée Lauder, uno dei marchi più forti de The Estèe Lauder Companies Italia, non è l’unico dei 30 marchi del gruppo di luxury beauty che stanno acquistando importanza sul mercato. Infatti, Edoardo Bernardi, Direttore Generale e AD, ha confermato che anche i marchi “minori” della compagnia, come MAC, stanno crescendo in maniera straordinaria sia in termini di volumi che di awareness. Il mercato della cosmesi in Italia sta crescendo del +2% rispetto all’anno precedente, e questo perché c’è un nuovo consumatore che si sta evolvendo, soprattutto in termini di aspirazione. E l’obiettivo di The Estèe Lauder Companies Italia sarà proprio quello di andare a seguire queste aspirazioni e cogliere le opportunità!

estèe lauder

Era presente anche Shiseido al Luxury Summit tenutosi presso la sede milanese del Sole 24 Ore, azienda giapponese che ha un forte legame con l’Italia, con cui condivide l’amore verso tutto ciò che è bello, verso la tradizione, il food e l’importanza della famiglia. Ed è proprio grazie a questo legame per cui il gruppo Shiseido Cosmetici Italia ha aperto la prima filiale al di fuori del Giappone, nel nostro paese, dove ha cercato di portare il massimo dell’omotenashi, ossia lo spirito d’accoglienza giapponese. Alberto Noè, Presidente Shiseido Cosmetici Italia, nel suo intervento durante l’incontro ha spiegato come obiettivo di Shiseido è stato quello di ricreare l’esperienza asiatica del Giappone in Italia,  e portare alle donne italiane il rituale di bellezza di una donna giapponese, che può arrivare fino a 22 prodotti!

shiseido

Il Luxury Summit del Sole 24 Ore non ha parlato solo di beauty però, ma anche di jewelry, dove la testimone per eccellenza che ha scelto una squadra tutta al femminile è la CEO di Pomellato, Sabina Belli. Pomellato ha in mente una donna moderna, che si “compra da sola” il proprio gioiello per sentirsi bella, e infatti il tasso di autoacquisto del brand è alto. Le clienti del brand sono donne indipendenti, che non aspettano di essere riconosciute dal compagno, dal marito o dall’amante, ma scelgono i gioielli Pomellato perché hanno un fascino accessibile ed uno stile che li rende più uno stilema che un gioiello!

Pomellato

 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.