Il primo giorno di scuola

il primo giorno di scuola

E’ iniziato il conto alla rovescia per il primo giorno di scuola. Sapete già come affrontare al meglio il ritorno senza che sia troppo shoccante per i vostri figli?

Forse anche solo la frase “back to school” farà venire i brividi ai vostri figli! Ma, ahimè, a breve dovranno affrontare il primo giorno di scuola.
Per molti genitori lavoratori il ritorno a scuola è una salvezza, perchè libera dall’angoscia di trovare una soluzione per le ore generalmente impegnate dalle attività scolastica.
Invece per i bambini vuol dire riprendere a “lavorare”, dopo un lungo periodo fatto di soli giochi ed in alcuni casi di compiti per le vacanze, che “mantengono la mente allenata”.

IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA CON IL SORRISO – O QUASI!

Per rendere “piacevole” – se così possiamo definirlo – il ritorno tra i banchi, care mamme vi do questi 10 consigli:

1. Riprendete gli orari “invernali”
Durante le vacanze i ritmi sono rilassati, si va a dormire tardi e ci si sveglia quando si ha voglia.
Ecco perchè è importante che, nelle settimane antecedenti il back to school, riprendiate degli orari più regolari e vicini a quelli scolastici.
2. Comprate il necessario per il primo giorno di scuola e non solo
Rendete piacevole il rientro comprando dei nuovi vestiti, andando alla ricerca di penne colorate e quaderni nuovi.
il primo giorno di scuola
Fate queste attività coinvolgendoli!
3. Riprendete a studiare
Un’oretta al giorno dedicatela, senza prendere troppo sul serio la cosa, a ripassare nozioni passate e magari a fare piccoli esercizi.
Una buona soluzione potrebbe essere svolgere questa attività in modo “giocoso”; ad esempio prevedete premi – esempio leccornie – per ogni buon risultato e non vi arrabbiate in caso di errori.
4. Combattere lo stress del distacco con genitori e nonni
Per evitare che, il primo giorno di scuola, ci siano fiumi di lacrime davanti all’ingresso della scuola, enfatizzate la gioia di rivedere gli amichetti di banco e le loro maestre preferite.
5. Definire i nuovi ritmi di vita
Prendete un cartoncino e dei pennarelli colorati per creare insieme un piano settimanale; inserite le ore da dedicare allo studio e quelle dedicate ad attività ricreative e sportive.
In questo modo il “duro lavoro” dei vostri figli sarà sempre ricompensato; inoltre nel caso in cui siano svogliati la voglia di svolgere l’attività tanto desiderata, gli darà una motivazione in più per non “perdere troppo tempo” a studiare.
il primo giorno di scuola
6. Definire nuovi obiettivi
Se pensate che l’anno passato non sia stato proficuo per vostro figlio, chiacchierate con lui per capire come poter gestire meglio la situazione; ad esempio:

  • in caso di lacune in alcune materie, che hanno portato a voti bassi, potreste valutare delle lezioni di recupero;
  • se l’attività fisica svolta nel primo pomeriggio, non gli permetteva di concentrarsi ai compiti, optate per lezioni dopo le 18;
  • se giocare fino a tardi alla play station li faceva addormentare con difficoltà, rendendolo tragico il risveglio, anticipate questa sessione a prima della cena;

7. Dargli attenzioni
Chiedete come è andata la giornata e se hanno bisogno di una mano per i compiti.
I primi giorni può essere davvero difficile, ma con voi al loro fianco sarà tutto più semplice; prestate attenzione ai vostri toni di voce, siate pazienti e ricordatevi la vostra infanzia.
8. Una buona alimentazione
Se durante l’estate la sana alimentazione è andata in ferie, con l’inizio di settembre riprendete pasti sani e regolari, che aiutano a concentrarsi.
Concedetevi un gelato ogni tanto!
9. Divertitevi con loro!
I genitori è importante che giochino con i loro figli; mettete da parte tv, pc, tablet e smartphone e ritornate piccoli! Spazio alla creatività.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.