Il sesso: maschile, femminile e transgender. Il caso di Shiloh Jolie-Pitt

sesso3

Il sesso di Shiloh Jolie-Pitt, la figlia di Angelina e Brad è stata al centro del gossip internazionale negli ultimi giorni.

Il sesso è tra gli argomenti maggiormente ricercati sul web: curiosità, ricerche, storie di cronaca e gossip, sono tante le notizie che quotidianamente vengono battute e che hanno come tema principale proprio il sesso.
Recentemente questo topic è stato un trend associato al nome di Shiloh Jolie-Pitt, la prima figlia naturale della coppia d’oro di Hollywood , quella formata da Angelina Jolie e Brad Pitt.
sesso3La piccola, oggi 11 anni, è nata nel maggio del 2006 dalla chiaccheratissima relazione tra Angie e Brad: i due attori, infatti, si innamorarono durante le riprese del film Mr. & Mrs. Smith, girato nel 2005.
Brad Pitt all’epoca era sposato con l’attrice Jennifer Aniston e la relazione con Angelina Jolie fece scalpore, soprattutto perché fu un durissimo colpo per la bella Aniston, praticamente “cornificata” pubblicamente.
I sei figli di Angelina e Brad
Durante la loro relazione, culminata in un matrimonio durato solo 2 anni dal 2014 al 2016 e terminato a causa delle dipendenze dell’attore protagonista di Troy, sono nati 3 figli naturali, Shiloh e i gemelli Vivienne (che ha lavorato insieme a mamma Angelina nel film Maleficent, interpretando Aurora da piccola) e Knox Leon, mentre gli altri 3 figli Zahara, Maddox e Pax sono stati adottati.
Tra tutti i bambini della coppia Shiloh è stata quella maggiormente “paparazzata”: la prima figlia della coppia più glamour di Hollywood, sin dal suo primo vagito, ha avuto l’attenzione dei media puntata addosso, perché considerata la bambina dai “geni perfetti” e quindi con ogni probabilità tra le più belle al mondo.
Con l’avanzare degli anni Shiloh è cresciuta: spesso è stata fotografata insieme a mamma e papà durante favolosi red carpet, ma ciò che saltava subito agli occhi di tutti era la mascolinità, molto accentuata, della bambina.
Capelli sempre corti e sopratutto abiti da ragazzo: spesso è stata fotografata con indosso pantaloni, giacca e cravatta e mai con abiti o gonne come Zahara e Vivienne.
sesso3

Shiloh e il sesso femminile

Il gossip ha iniziato  a far girare la voce secondo cui la piccola Shiloh e il sesso femminile non andassero d’accordo: tra tutte le speculazioni nelle ultime ore è stata battuta da diverse testate la notizia – rivelatasi poi un fake – secondo cui la giovane figlia di Angelina Jolie e Brad Pitt avesse addirittura iniziato una cura ormonale finalizzato a cambiare il sesso.
Premesso che sia Angelina che Brad da sempre sono sostenitori delle diversità – Angie per prima ha dichiarato più volte che il suo grande amore è stata l’attrice e modella Jenny Shimizu – hanno sempre sostenuto che avrebbero sempre appoggiato le scelte, anche di natura sessuale, dei loro sei figli, ma con le voci che sono girate nei giorni scorsi si è sfiorato davvero il ridicolo.
Testate più o meno autorevoli, infatti, affermavano con certezza che il sesso di Shiloh era in via di “cambiamento” grazie ad una cura ormonale mirata, notizia che sembrava esser stata diffusa dall’agenzia di stampa Afp che però ha smentito tutto, smorzando il polverone mediatico che si stava alzando.
Che Shiloh si senta un maschio è cosa nota: per stessa ammissione di Angelina Jolie durante un’intervista, l’attrice ha confermato che la figlia preferisce farsi chiamare John.
sesso3
Né uomo, né donna: per ora forse è troppo presto definire il sesso di Shiloh, è probabile che la figlia di Angelina e Brad sia transgender, per definizione: “Il transgenderismo sostiene che l’identità di genere di una persona non è una realtà duale “maschio/femmina”, ma un continuum di identità ai cui estremi vi sono i concetti di “maschio” e “femmina”. (Cit. Wikipedia).
Probabilmente Shiloh si trova in una fase di transizione, in un momento particolare in cui deve capire la sua vera identità di genere.sesso3
Probabilmente la notizia è stata diffusa giusto per “movimentare” il mondo di Hollywood, ma in molti hanno sostenuto che “sfruttare” la condizione della figlia di Angie e Brad sia stato un colpo un po’ troppo basso: per quanto figlia di famosi e abituata a vivere sotto i riflettori, non bisogna dimenticare che si tratta sempre e comunque di una bambina che sta vivendo un’età particolare, un’età in cui tutti – chi più, chi meno – hanno avuto dubbi e incertezze e si era alla continua ricerca di conferme per cercare, e trovare, la propria identità.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.