La moda ama i gatti: e tu che gatta sei?

la moda ama i gatti

La moda ama i gatti, tanto che ogni anno questi affascinanti animali fanno la loro comparsa in qualche collezione.

La moda ama i gatti anche in questo autunno inverno 2017;  sono le donne che scelgono con cura i loro abiti in modo che rispecchino la loro personalità graffiante.
Femmine e felini: un accostamento che, nella moda e nella vita, vince sempre.

LA MODA AMA I GATTI: Karl

Tutto è iniziato già 2016 la moda è praticamente impazzita per i gatti, da Stella McCartney a Marc Jacobs, da Gucci a Loewe, il fascino felino non è passato inosservato nel mondo dell’alta moda e pare quasi che tutti i grandi stilisti l’approccino come una “scelta sicura”.
Ma questo 2017 è l’anno che dichiara amore alle donne feline, una vera e propria Catmania.
Da quando le grandi marche hanno optato per giocare con il mondo felino ormai c’è solo di che sbizzarrirsi e lasciarsi trascinare dalla gattomania.
Le gatte, oramai, sono diventate vere e proprie muse ispiratrici di intere linee d’abbigliamento che li ritraggono su morbidi maglioni o lussuose sete. Ma anche accessori e gioielli vengono contagiati dalla Cat-mania.
la moda ama i gatti
Chi ,meglio di lui poteva aiutare noi donne ad essere cosi feline?
Karl Lagerfeld! Definito il “Kaiser” della moda. Karl è un mito per tutte noi donne e ha un’opinione per tutto e per tutti .
Nato in Germania , emigrò poi a Parigi dove poté coltivare la sua passione per la moda e dove subito si accorsero della  sua genialità, estrosità e creatività.
Karl in poco tempo diventò subito  il sovrano della moda, fondò la sua etichetta Lagerfeld con la sua linea di vestiti e profumi.
Successivamente iniziò poi a collaborare anche con i marchi più prestigiosi dell’ alta moda quali Chanel, Fendi  e Chloè.
Fotografo, collezionista d’arte e di libri, Karl di certo non si annoia mai perché come lui stesso sostiene “La noia è un crimine”.
Personalmente amo la sua classe e il suo stile inconfondibile, capelli bianchi raccolti in un codino, giacca total black, i suoi mitici occhialoni neri, colletto bianco, i suoi inconfondibili guantini tagliati sulle dita e la sua gatta bianca “Choupette” .
La moda ama i gatti con Karl in Ny
Karl Lagerfeld lancia Karl in New York”, una capsule per donna ispirata e dedicata al suo amato gatto Choupette con cui immagina di trascorrere una vacanza invernale a Manhattan.
Quasi tutta la nuova collezione di Karl si basa sul concetto: la moda ama i gatti!
Infatti descrive l’amore e le esperienze con il suo celebre felino nella Big Apple.
Le grafiche raffigurano Karl e Choupette con cappellini e sciarpe mentre pattinano sul ghiaccio e sorseggiano cioccolata calda, mentre pattinano al Rockefeller Center, fanno shopping sulla Fifth Avenue e girano negli iconici taxi gialli.
Sullo sfondo c’è lo Skyline di NY con le luci scintillanti della città.
la moda ama i gatti
Ci sono poi gli accessori interamente dedicati ai gatti.
Tantissime le idee proposte da Karl per i cappelli,  bianchi o rosa, neri o beige purchè abbiamo le orecchie da gatto!
la moda ama i gatti
 
Per non parlare delle borse, grandi o piccole, eleganti o più rock, tutte hanno i comune qualcosa: baffi di gatto!!!
 
la moda ama i gatti
T-shirts e felpe, denim, magliette, gonne, camicie, guanti, sciarpe e cappelli.
Dalle cover per i cellulari fino agli occhiali dalle sinuose forme feline che regalano un sensuale sguardo da diva. Karl ci mostra il suo stile felino in tutta la sua collezione.
E allora non ci resta che scegliere come essere gatta!
Come scrive O’Hagan:

«ha il coraggio di perpetuare una visione di qualcosa di meraviglioso e ha anche l’intelligenza di non prendersi terribilmente sul serio, semplicemente ridendo, parodiando se stesso e – grazie a Dio – riflettendo sul mondo da cui provengono i suoi soldi, non solo banchettando tra le sue vanità. Lagerfeld è un uomo al vertice della sua più grande invenzione: se stesso».

O’Hagan racconta anche che l’ideale femminile di Lagerfeld non si basa tanto sul fisico di una donna ma sul suo modo di essere.
Insomma, perché non i cani? Perché i gatti sono più amati? Perché più eleganti e più raffinati?
La risposta in realtà è più semplice: i gatti sono da sempre associati alla femminilità.
È innegabile che esistano connessioni psicologiche e psicosociali che legano gatti e donne.
E allora non ci resta che essere gatti!
Saluti graffianti

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.