Matrimonio low cost è super cool

matrimonio low cost

All’accostamento delle parole matrimonio low cost la maggior parte delle spose rabbrividisce, per una giornata così importante non si bada a spese e spesso si commetto grossi errori.

Matrimonio low cost non significa accontentarsi o realizzare un matrimonio di serie B, ma contenere le spese (sopratutto quelle inutili) evitando di trasformare il ricevimento in un evento in stile Maria Antonietta alla corte del re di Francia ormai passato di moda.
Le caratteristiche fondamentali di un matrimonio perfetto sono tre: tradizione, semplicità e Amore…quello con la A maiuscola e per questo bastano due sposi innamorati, gli amici e i parenti più stretti, uno scambio di promesse solido e il resto vien da se.

Matrimonio low cost come risparmiare

Rivolgersi ad una wedding planner può essere molto costoso anche se gli esperti del settore conoscono molti fornitori ed ottengono buoni sconti, ma c’è un metodo semplicissimo e molto efficace per procedere in maniera ordinata senza dimenticare nulla: pensare a tutto ciò che succede prima, durante e dopo la cerimonia.
Procediamo passo per passo appuntando tutto il necessario e proviamo a dare un valore economico ad ogni cosa; man mano che scegliamo i fiori, la location o le bomboniere, cerchiamo di restare nel budget stabilito o addirittura sotto (in questo post Flavia vi spiega come creare inviti fai da te).

Come organizzare un matrimonio low cost

Se non teniamo i conti sott’occhio rischiamo davvero di spendere una fortuna.

Idee per un matrimonio low cost: come risparmiare

Acquistiamo un planner che ci guidi nella missione: “matrimonio low cost super cool”. Tradotto: minima spesa, massima resa.
Moleskine, Carnet de mariage.
“Wedding planner. Il tuo matrimonio da sogno!” di Monica Balli e Eva Balli
planner matrimonio low cost
– INVITI: Pinterest pullula di idee interessanti per realizzare inviti home made originali, ma se non vogliamo perdere tempo e non abbiamo una manina da calligrafa basta acquistare cartoncini della tonalità desiderata con busta abbinata, scaricare il font adatto e la stampante lavorerà per noi. Possiamo consegnare a mano le partecipazioni a chi vediamo di persona e a quelli più lontani si spediscono, le mail in queste occasioni sono BANDITE.
matrimonio low cost2
– ABITO: si sa, una sposa quando indossa l’abito bianco si emoziona e la lacrimuccia è il segno che l’abito in questione è quello giusto. Per evitare di trasformare l’emozione in pianto dopo aver visto il cartellino è meglio sfogliare qualche rivista ed effettuare una ricerca sui prezzi dei brand che vediamo escludendo quelli più cari.
Ci sono diverse boutique che ritirano abiti di campionario o quelli usati nelle sfilate e presentazioni, ne è un esempio Mercatino Michela.
– LOCATION: prima di girare il mondo, chiedete ad amici e parenti, se sono italiani molto probabilmente qualcuno di loro ha un ristorante o una vecchia casa in campagna. In alternativa è bene cercare una location in cui facciano da mangiare per abbattere i costi aggiuntivi di un catering esterno.
La qualità del cibo è fondamentale perciò meglio risparmiare sulla villa che toglie il fiato per un menù ad hoc; dimentichiamo le 12 portate del matrimonio della zia, un aperitivo a buffet magari con delle isole del gusto, un primo e un secondo serviti a tavola e il fatidico taglio della torta sono più che sufficienti.
– ALLESTIMENTI: meglio le candele dei fiori, sono più economiche per un matrimonio low cost e creano un’atmosfera davvero magica. Come centro tavola si possono realizzare dei semplici vasetti di vetro con il classico fiore chiamato velo della sposa o in inglese Baby breath, è poco costoso e di grande impatto, gli ospiti saranno ben felici di portarselo a casa.
Il tableau de mariage deve essere facile da consultare, scegliete qualcosa di semplice e ordinato.
matrimonio low cost4
– MUSICA E FOTOGRAFO: anche in questo caso fare una bella indagine tra le conoscenze è altamente consigliato, l’amico del cugino che fa il dj o l’ex collega appassionato di chitarra non vedono l’ora di esibirsi!
Il fotografo talvolta è d’impiccio perchè vorrebbe immortalare gli sposi in ogni secondo della loro magica giornata perciò facciamoci prestare una reflex e lasciamola a qualcuno di fidato, il risultato non sarà artistico ma sicuramente emotivamente coinvolgente. Anche le istantanee sono utili, gli invitati si divertono e voi avrete un favoloso guest book.
– VIAGGIO DI NOZZE: gentilmente offerto. Le liste nozze sono sempre meno frequenti e farsi regalare o regalare un viaggio è decisamente più emozionante che scartare il vaso cinese gentil presente di nonna Agnese.

In definitiva quanto costa un matrimonio low cost?

Per un matrimonio con circa 50/60 invitati potreste spendere con diversi accorgimenti anche poche migliaia di euro o anche meno.
Provare per credere.
 
matrimonio low cost dettagli

Recommended Posts

1 Comment

  1. Consigli utili per risparmiare per un giorno ugualmente speciale..


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.