Moda cappelli, oddio che ossessione!

moda cappelli

Qual è l’ultimo accessorio che si indossa prima di uscire di casa? Focus su moda cappelli!

Oggi ho deciso di parlarvi di un accessorio che amo in modo particolare: il cappello. A tesa larga o corta, bicolore o tinta unita, contemporaneo o dal sapore vintage la moda cappelli è per definizione l’accessorio della stagione fredda (e non solo) che non deve mai mancare nel nostro guardaroba.

moda cappelli

Infatti, oltre ad avere una primaria funzionalità: quella di proteggere la testa e le orecchie dal freddo, rappresenta il dettaglio cool da aggiungere ai vostri look per dare una nota di originalità e per catturare l’attenzione anche degli sguardi più discreti. Indispensabile, quindi, come un paio di belle scarpe, il cappello evidenzia la personalità di chi lo indossa e per poter osare con forme e colori non è assolutamente necessario, infatti, essere invitati ad un matrimonio inglese. Inoltre il cappello può far capire, a chi vi guarda, cosa vi passa per la testa.

Essendo quindi un must have trasversale e versatile è in grado di definire e svoltare qualsiasi look.

moda cappelli

Ma per molte di noi la scelta del modello giusto non è proprio semplicissima: per fortuna la varietà dei modelli proposti permette a ciascuna di trovare il cappello più adatto al proprio viso e al proprio stile personale.

Ecco, dunque, una mini guida su come indossare e scegliere il cappello giusto.

Moda cappelli: come sceglierlo

1) la taglia: fondamentale non sottovalutare la misura. Il modello, qualunque esso sia, deve calzare perfettamente, non deve essere né troppo largo né troppo stretto.

2) la forma del viso: mai innamorarsi di un cappello al primo sguardo, esistono infatti dei modelli che stanno bene a tutti e altri più indicati per tipologie e forme del viso ben definite.

Moda cappelli: quando indossarlo

Fino a qualche decennio fa esistevano regole molte rigide su quando indossare il cappello; oggi, fortunatamente, siamo meno legati ai diktat del galateo ma ricordate che in determinate circostanze, per evitare di essere ridicole, è bene indossarlo solo se specificato nel dress code e/o nell’invito.

Moda cappelli: quale modello scegliere

Baschi, berretti portati bassi per nascondere lo sguardo ed esprimere fascino e mistero o appoggiati sul capo in maniera sbarazzina, la varietà dei cappelli e delle tendenze è davvero ampia. Ecco dunque alcuni modelli, per me essenziali, che tutte noi dovremmo avere (almeno così si spera…)

CAPPELLO FLOPPY: questo modello ha visto il suo apogeo nei favolosi sixties e si caratterizza per la sua ampia falda modellabile che arriva ad altezza occhi. È un pezzo iconico che dona un allure sofisticato e chic al look. Consigliatissimo alle amanti del bon-ton è particolarmente adatto ai visi quadrati e a chi ha uno stile classico e punta sempre su capi senza tempo.

CAPPELLO BORSALINO. Di stile e origine italiana, prende nome dall’omonimo marchio piemontese. È tra i modelli più classici e amati (io personalmente ne ho uno anche leopardato… carinissimo); può essere in feltro (in assoluto il mio preferito) e/o in pelle, ha la falda dritta di misura media e una fascia che circonda la cupola. Dona particolarmente ai visi lunghi, è versatile e si abbina anche ai look più casual.

CAPPELLO FEDORA: molto simile al “Borsalino” composto da feltro e lana possiede una falda più larga. Consigliatissimo agli amanti di outfit più misteriosi e charmant, sta bene ai visi più rotondi, larghi e/o ovali. Cattura subito tutti gli sguardi, quindi evitate di indossarlo se siete particolarmente timide.

CAPPELLO BASCO: dall’irresistibile fascino retrò deliziosamente chic il berretto alla francese è ritornato di gran moda grazie allo street style. È perfetto per i visi a cuore e o a triangolo.

CAPPELLO BERRETTO O BEANIE: è perfetto per i mesi più freddi quando tenere la testa al caldo è una vera e propria necessità. In morbida lana (le varianti più cool sono quelle nei toni pastello) dona un tocco urban a qualsiasi outfit e va bene per qualsiasi viso e per le donne di qualsiasi età.

La moda cappelli dunque sta alla stagione fredda come il tubino nero sta a Chanel e l’immagine che ne deriva (quella di una donna con il cappello) è infatti l’emblema di uno stile originale, charmant e sofisticato.

Se…. poi vogliamo anche osare non ci resta che ricordare le parole di una famosa canzone e iniziare a ballare…

moda cappelli

YOU CAN LEAVE YOUR HAT ON…

Buon divertimento a…. tutte!!!

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.