Monet arriva a Roma

Monet

Roma è una città da sogno che merita di essere visitata più volte l’anno! Vi do un buon motivo per andarci da oggi: Monet

La mostra di Monet è la più attesa della Capitale!
Si svolgerà presso il Vittoriano e sarà composta da tutte le opere che l’artista teneva appese nella sua casa a Giverny; la mostra è curata da Marianne Mathieu e prevede l’esposizione di più di sessanta quadri, che arriveranno per la prima volta in Italia.
Tra le opere di Monet, che avremo il piacere di ammirare, c’è quella che il figlio Michel Monet – figlio del padre dell’Impressionismo – donò al Musée Marmottan nel 1966.
Michel non ha donato nessuna delle opere del padre allo stato francese, reputandolo colpevole di non aver sostenuto appieno l’artista durante i suoi ultimi anni di vita.
La mostra è un vero e proprio viaggio nella sua vita privata, in quanto sono presenti delle tele che l’artista conservava gelosamente nel suo studio-salone.

L’ALTRO MONET IN MOSTRA

Monet
Questa mostra è profondamente consigliata perchè porta alla scoperta il lato nascosto dell’artista e tutte le opere mai viste; sarà possibile vedere:

  • i suoi primissimi lavori
  • le celebri caricature della fine degli anni 50 dell’800
  • i paesaggi rurali e urbani di Londra, Parigi, Vétheuil, Pourville
  • i ritratti dei figli
  • tele dedicate ai fiori del suo giardino e ai salici piangenti
  • glicini in fiore e le monumentali Ninfee.
  • “Il Castello di Dolceacqua” realizzato nel 1884 durante un viaggio in Italia in compagnia di Renoir
  •  il “Ritratto di Michel Monet bambino”
  • “Le Rose”
  • “Londra. Il Parlamento riflesso sul Tamigi”
  • “Vétheuil nella nebbia”
  • “Il treno nella neve. La locomotiva”
  • “Iris”
  • “Barca a vela. Effetto sera”
  • “La Senna a Port-Villez. Effetto rosa”
  • “Il ponte giapponese”

INFORMAZIONI MOSTRA
La mostra si terrà dal 19 ottobre all’11 febbraio 2018 presso il Complesso del Vittoriano a Roma!
Per Info chiamate 06 87 15 111 o visitate il sito www.ilvittoriano.com
 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.