Natale a casa e festività: è tempo di Christmas Party

Christmas Party: inizia ufficialmente il count down per il giorno della natività, le prime caselline del Calendario dell’Avvento sono state aperte.

Vai con le feste di Natale a casa.

Il Natale non è solo una ricorrenza religiosa, un inno al consumismo o un’occasione per pranzi interminabili il cui unico obiettivo è quello di farci ingrassare. È soprattutto un momento di condivisione e, per questo, dobbiamo aprire le porte delle nostre case per accogliere amici e parenti.
Con tutto quello che c’è da fare in questo periodo organizzare una festa casalinga sembra una missione impossibile, ma seguendo pochi e semplici passi realizzare uno splendido Christmas Party sarà un gioco da ragazzi. Non serve fare le cose in pompa magna, un tè con biscotti, una cioccolata, un aperitivo o un brunch saranno apprezzatissimi.

Christmas party: come organizzarlo

Punto primo: creare una to do list. Sembra una banalità eppure spesso ce ne dimentichiamo sottovalutando l’importanza strategica delle liste; ci aiutano a pianificare, organizzare senza che ce ne accorgiamo.
Appuntiamo tutto, da quello che dovremo comprare agli addobbi da posizionare alle sedie in soffitta da spolverare…
to do list
Punto secondo: gli inviti. Quale può essere la data perfetta per un Christmas Party? Difficile a dirsi visto che alcuni programmano aperitivi di auguri anche il 30 di novembre.
La data migliore è sicuramente tra il 20 e il 24 e il momento giusto per gli inviti è 15 giorni prima o al massimo una settimana prima così da permettere agli ospiti di organizzarsi e a noi di raccogliere le effettive presenze. Gli inviti mandati molto tempo prima finiscono nel dimenticatoio.
Punto terzo: allestimento. La casa dovrebbe già essere addobbata, se non si possiede il classico albero per questioni di spazio o di gusto ricordiamo che ci sono alcuni elementi che fanno subito atmosfera. Lucine da mettere ovunque, sui mobili o intorno alle finestre, candele in quantità e ghirlande, anche home made per rendere magico il vostro Christmas Party.
Prepariamo una playlist adatta a scaldare l’ambiente, entrare in una sala al ritmo di campanelle e cori prepara gli animi alla festa.
Addobbi
Punto quarto: preparazione della tavola. Lasciamo perdere tovaglie di raso e cristallerie varie, impacchettiamo il nostro tavolo con la classica carta da pacco e leghiamolo con del nastro rosso.
Bicchieri e piatti possono essere di carta, non di plastica, dalle mille fantasie o monotono che si adattino al reato dell’arredo. Per seguire il tema “pacchetti” si possono legare intorno ai bicchieri le shipping tags così che ognuno segni il proprio nome. Per le bevande cerchiamo delle brocche capienti e se proprio non vogliamo rinunciare al cartone del succo ricopriamolo con carta regalo in tinta.
Gli assaggi dolci e salati si possono sistemare su comodi vassoi o taglieri facilmente trasportabili dalla cucina alla tavola e viceversa.
Punto quinto: food and beverages. Per questo tipo di occasioni è bene preparare in anticipo tutto il possibile, bevande calde nei thermos e gli apetizer freddi già pronti in tavola.
Via libera a tutto quello che si può mangiare in piedi dalle torte salate, ai mini sandwich, ai nuggets di pollo serviti su comodi stecchini di legno.
Sbizzariamoci con forme e formine! I biscotti a forma di fiocco di neve sono un classico, anche il pane può essere tagliato a tema e i muffin si prestano senz’altro alle creazioni più svariate.
I veri protagonisti Panettone e Pandoro che meritano un posto d’onore e un taglio perfetto vanno accompagnati con gustosissime creme al mascarpone o al cioccolato per un Christmas Party caldo e goloso.
tavola

Recommended Posts

1 Comment


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *