Provati per voi: Gabriella e il suo trattamento hair spa

kaiamy1

Qualche mese fa alcuni amici mi hanno regalato uno smart box spa e benessere per la mia laurea. Ho passato ben 13 settimane a rileggere il depliant. Mi proponevano sia percorsi relax che parrucchieri e palestre. Ardua decisione!
foto
Uhmmm diciamo che non sono molto amante delle palestre…tantomeno dei massaggi. Vi è mai capitato di essere tra le mani di una massaggiatrice nervosa (magari la mattina le si era rotta la busta della spesa tornando a casa) che vi lavorava come la pasta fatta in casa???

Io ho davvero terrore di trovarmi in certe situazioni per cui, quando vado in una spa, non riesco mai a lasciarmi andare del tutto. L’unica rimasta era l’opzione parrucchiere. In effetti avevo proprio bisogno di “darci un taglio”.

Tra le taaaaaante offerte (solo tre) su Roma, ho scelto di fare l’hair spa. Dal nome di questo trattamento avevo intuito che qualcuno avrebbe messo le mani sulla mia cute per…ridurLE lo stress però, se qualcosa fosse andato storto, avrei potuto benissimo alzarmi e andarmene. Tanto sarei stata vestita!
foto1
Ieri pomeriggio vado e ci provo. Vi anticipo subito che mi hanno stupita. L’inizio del trattamento davvero curioso. Cosa c’è di meglio di un gioco per sbloccarsi?! Ad occhi chiusi dovevo odorare degli oli, catturarne il profumo e decidere il mio preferito. Io ho scelto proprio quello adatto per rinforzare, equilibrare e idratare il mio tipo di capello.

Neanche a farlo apposta! Mi hanno portata in una stanzetta piiiccola piccola con un po’ di musica e mi hanno massaggiato la cute con l’olio essenziale che avevo indicato. Secondo me non c’è niente di più piacevole. Non ci crederete ma per una volta mi sono rilassata.

Il trattamento si è concluso poi con una fase più tecnica cioè spruzzando oli essenziali sulle lunghezze dei miei capelli e facendo penetrare il tutto con una specie di casco che emetteva calore. Goduriaaaaa.

Nonostante l’hair spa sia un trattamento nato 30 anni fa sembra che non molti parrucchieri lo offrano in Italia. Se passate da Roma vi consiglio di affidarvi a Nicol di Kaiamy in viale Somalia. Vi offrirà anche una tisana e un massaggio alle mani!

Per info

Kiss, Gabriella

Recommended Posts

1 Comment

  1. Ciao Gabriella, grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza Smartbox al Kaiamy di Roma! Ci fa piacere sapere che ti sei trovata bene e che consigli l’hair spa alle tue lettrici. 🙂


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.