Reggio Emilia: dove mangiare e dove dormire

La prima tappa del mio tour per l’Italia con la famiglia del mese di Ottobre, prevedeva una sosta a Reggio Emilia.

6 ore no stop di viaggio per scoprire una città che non avevo mai visto.

Amo molto viaggiare e farlo con i bambini è un’esperienza bellissima.

Cosa vedere a Reggio Emilia

Dove dormire a Reggio Emilia:

Abbiamo pernottato una notte presso il centralissimo hotel Mercure Astoria, un 4 stelle affacciato sul parco cittadino.

Qui i bambini fino ai 16 anni soggiornano gratuitamente, le camere sono spaziose e il bagno di design con una serie di confort ed attenzioni adatte alla famiglia.

La colazione poi? Semplicemente perfetta.

Ogni tipo di latte, una zona dedicata a detox e alle varie intolleranze e poi muffins, dolci,miele, yogurt, colazione salata e co. (questo è il mio momento negli alberghi che più preferisco).

Personale gentilissimo e piccole accortezze che ci hanno fatto subito sentire a casa.

Processed with VSCO with a6 presetDome mangiare a Reggio Emilia:

Per un aperitivo veloce, abbiamo provato l’Antica Salumeria Pancaldi, storica salumeria di Reggio reinventata a locale dove pranzare o cenare o fare un semplice aperitivo!

Parmigiano con glassa di aceto di Modena e un buon vinello… semplice e gustoso.

Quel giorno pioveva e faceva freddo, quindi diretti verso un ristorante storico di Reggio Emilia per gustare un buonissimo brodo caldo.

In albergo ci avevano infatti consigliato il ristorante Canossa.

Allora, la location non è esattamente il massimo ma in compenso quello che ti offrono è assolutamente al meglio di ogni aspettativa.

Abbiamo preso quadrotti in brodo e mio marito e i bambini il bollito misto.

reggio-emiliaimg_5147 reggio-emiliaimg_5146 reggio-emiliaimg_5149

Se passate da REGGIO EMILIA ecco le tappe da non perdere assolutamente!

 

 

 

 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.