Uva da tavola per tornare in forma

uva da tavola

L’uva da tavola non è solo un delizioso frutto ma è anche un ottimo disintossicante. Se amate questo frutto, sarete felici di sapere che esiste la dieta dell’uva che promette di farvi perdere 2 kg in una sola settimana.

L’uva da tavola grazie ai suoi principi nutritivi, tra cui il resveratrolo e la quercitina, che favoriscono la rigenerazione di tutte le cellule, comprese quelle epiteliali, promette di apportare grandissimi benefici al vostro organismo.
La dieta a base di uva è l’ideale per rimettersi in forma velocemente al rientro dalle vacanze estive, durante le quali le parole dieta e corretta alimentazione sono solo un lontano ricordo.
A settembre l’uva da tavola, ci darà una mano contro il gonfiore, la ritenzione idrica e i chili in eccesso; il suo colorante naturale, l’enocianina e i tannini presenti nei semi d’uva e nella buccia, rafforzano le pareti venose e contrastano la ritenzione idrica.
Inoltre l’elevata presenza di sodio e potassio, la rendono un frutto utile per disintossicarsi, che dona bellezza a pelle e capelli. Le fibre, i liquidi e gli acidi grassi liberano l’organismo dalle tossine e idratano in profondità i tessuti.
uva da tavola
Andando nello specifico, l’uva da tavola ha 60 calorie per 100 g è ricca di sostanze anti-età, come l’acido tartarico, i polifenoli e il resveratrolo, ed è composta da:
acqua
zuccheri
fibre
vitamine (A, C, complesso B e PP)
sali minerali (potassio, magnesio, ferro e iodio)

LA DIETA DELL’UVA DA TAVOLA

Se volete perdere in fretta 2 kg ecco la dieta dell’uva da tavola; si comincia con un weekend disintossicante, in cui le attività fisiche sono ridotte al minimo e si prosegue per altri 5 giorni in cui bisogna effettuare lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta.
Sabato e domenica sono previsti 3 pasti principali a base di verdure e 6 spuntini circa ogni ora.
A colazione sono permessi centrifugati, latte di soia e nel corso della giornata berrete tè verde.
Niente proteine animali, ma solo piccole quantità di quelle vegetali come quelle contenute nello yogurt e nel formaggio di soia.
Questa dieta prevede l’assunzione di 900 calorie al giorno, delle quali circa 600 date dalla sola uva da tavola.
Da lunedì a venerdì, le calorie aumentano a 1300 al giorno.
A pranzo mangerete una porzione di pasta o di riso e a cena un secondo a scelta tra carne, pesce, formaggi, uova e affettati; colazione, pranzo e cena saranno sempre accompagnati dall’uva.
uva da tavola
Gli spuntini sono composti da centrifugati di verdure e succo di uva.
Giorno per giorno la quantità d’uva da ingerire aumenteranno progressivamente di 200 grammi: si inizia con i primi 2 etti il lunedì, si termina con 1 Kg il venerdì.
 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.