Come disintossicarsi con l’Oil Pulling partendo dalla bocca

oil pulling

Scopriamo insieme come disintossicarsi con l’Oil Pulling e come funziona questa pratica.

Oil pulling è un procedimento che non serve solo per migliorare la salute dei denti, ma aiuta tutto l’organismo a stare meglio.

L’oil pulling è una pratica ayurvedica che prevede il risciacquo del cavo orale, consiste ad eliminare tutti batteri che si sono accumulati nella bocca durante la notte per espellere tutte le tossine.

L’oil pulling si basa su un principio fondamentale: la maggior parte delle malattie nascono da germi e batteri si sviluppano proprio dalle radici dei denti all’interno dei quali, proprio per via di un ambiente favorevole, possono espandersi e andare ad intaccare i vari organi interni e l’intero sistema immunitario.

Uno di questi studi dimostra che l’olio di semi aiuta a incrementare la salute e l’igiene orale agendo oltre che sui metalli pesanti anche sui germi raccogliendoli sia dai denti che dalla saliva.

Ecco come disintossicarsi con l’oil pulling:

Per prima cosa procedete alla pulizia della lingua con l’apposito strumento (oppure con un cucchiaio).

Dopo passate all’oil pulling, e cioè al risciacquo con olio di cocco o di sesamo.

Per farlo, mettete in bocca un cucchiaio di olio, e risciacquate con questo (senza mai ingoiarlo) la vostra bocca e i vostri denti per circa dieci-venti minuti (magari mentre vi lavate, fino a che l’olio non diventa più denso e lattiginoso). Buttate via l’olio, sciacquate la bocca con acqua tiepida e procedete poi con il normale lavaggio dei denti.

I benefici dell’oil pulling

Bocca amara al mattino

Secondo gli studiosi del settore, l’oil pulling è un ottimo coadiuvante nella gestione delle seguenti patologie:

  • debolezza muscolare
  • mal di testa
  • stati influenzali
  • malattie del sistema immunitario e neurologico
  • malattie cardiache
  • malattie ginecologiche
  • malattie del fegato
  • malattie reumatiche
  • alito cattivo e malattie del cavo orale.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.