Acqua micellare

micellare5

L’acqua micellare è un prodotto poco conosciuto, usato da poche donne ma a cosa serve e come si usa per la detersione del viso?

L’acqua micellare è presente sul mercato da più di 20 anni, nato verso la fine degli anni ’80 nei backstage delle sfilate di moda.

La troviamo sugli scaffali della grande distribuzione solo di recente; infatti inizialmente era utilizzata soli da make up artist professionisti per velocizzare il cambio del trucco di modelle e soubrette televisive.

micellare5

Al suo arrivo nella grande distribuzione aveva un prezzo di vendita alto e poco appetibile; molte ditte di cosmetica hanno poi iniziato a proporne una versione adatta anche all’utilizzo quotidiano e con un costo abbordabile.

Oggi esistono in commercio numerose tipologie di acqua micellare, per tutte le pelli e per tutte le tasche.

Cos’è l’acqua micellare

L’acqua micellare è un prodotto di bellezza che combina in un solo prodotto le funzioni detergente struccante e del tonico; infatti con poca fatica – zero sfregamento, kg di ovatta e asciugami macchiati – si toglie il trucco efficacemente e velocemente, senza appesantire pelle con troppi trattamenti.

Infatti la dottoressa Maria Rosa Gaviglio afferma che:

“le micelle infatti agiscono da magneti attirando le impurità senza la necessità di strofinare, perché la soluzione acquosa che le contiene le trascina via delicatamente”.

 

L’acqua micellare ha questo nome grazie alle micelle, tensioattivi che aggiunti all’acqua termale compongono appunto l’acqua micellare; in aggiunta possiamo trovare principi idratanti, lenitivi, oligo-elementi, estratti naturali di piante e minerali.

La dottoressa continua affermando che:

“Oggi l’acqua micellare non può mancare nei beautycase di ciascuna di noi: questo struccante in forma acquosa è perfetto per purificare la pelle in modo intelligente; la formula delicata, infatti, permette di detergere in profonditàsenza aggredire la pelle o andare ad intaccare la barriera idrolipidica”.

PERCHÉ UTILIZZARE L’ACQUA MICELLARE

L’acqua micellare deterge e pulisce la pelle in profondità, grazie alle micelle che catturano le impurità ed i residui di trucco, lasciando la pelle pulita ed idratata.

Se utilizzare i cosmetici waterproof, sia se amate truccarvi pesantemente o se applicate un semplice mascara, questo struccante è l’ideale; perchè con la sua funzione depurativa permette di mantenere la pelle pulita ed idratata.

Per struccarvi con l’acqua micellare bastano dei dischetti e procedere con la normale operazione di rimozione del trucco; provate anche a passare un dischetto imbevuto di questo prodotto quando non siete truccate, toglierà grasso e smog.

Utilizzate un dischetto per ogni zona del volto: occhi, bocca, lato destro e lato sinistro del viso – garantirà una migliore pulizia.

Sugli occhi, soprattutto in caso di trucco waterproof, è consigliabile lasciare i dischetti imbevuti di acqua micellare sopra le palpebre per qualche secondo.

In realtà se siete delle amanti dei rimedi naturali potreste provare a struccarvi gli occhi con un batuffolo con un pò di olio e.v.o., vi posso garantire che è perfetto!

Toglie il trucco e rinforza le ciglia.

Nonostante sulle confezioni non venga sempre richiesto espressamente di risciacquare il viso io ve lo consiglio; utilizzate acqua calda e terminate con acqua fredda per chiudere i pori.

micellare5

In commercio esistono diverse tipologie di acqua micellare, le cui componentistiche variano in base alla vostra tipologia di pelle; esiste l’acqua micellare specifica per pelli grasse, che aiuta a regolare la produzione del sebo in eccesso, quella per pelli delicate e quella per pelli arrossate ed irritate.

Onestamente per chi ha pelli grasse consiglierei ti farvi orientare nella eventuale scelta dal vostro dermatologo, per evitare spiacevoli sorprese, come incremento dell’eruzione acneiche.

Esistono anche versioni bio e senza parabeni ed è addirittura possibile creare una versione “fatta in casa”.

Per la versione fai da te unite 100 ml di Acqua di Rose , 2 cucchiaini di Shampoo Ecobio delicato e 1 cucchiaino di Gel all’aloe vera.

Non mi convince molto l’idea di struccarmi il viso con lo shampoo.

ACQUA MICELLARE: PERCHÉ PREFERIRLA AL DUO DETERGENTE – TONICO

La dermatologa racconta che:

“Qualcuno è molto affezionato al duo, latte detergente e tonico, però, a mio parere, la miglior scelta per la pulizia che uno possa fare è senza dubbio l’acqua micellare. Il latte in principio sembra garantire una maggiore idratazione della pelle ma in realtà lascia parecchi residui. La pecca del tonico invece è che, in alcuni casi, può risultare troppo aggressivo. La soluzione micellare è perfetta perché, oltre a pulire a fondo, in un solo gesto elimina trucco e sebo senza dover sfregare e irritare la pelle”

 

 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.