Balayage vs Shatush

balayage vs shatush5

Balayage: la nuova tendenza capelli del 2017, che si differenzia dallo shatush per l’applicazione a stella.

 
Lo shatush è uno dei trattamenti più richiesti dalle donne che vogliono capelli con un effetto più naturale, schiarendo solo le punte, o qualcosa di più evidente, con radici scure e punte chiarissime.
balayage vs shatush5
In entrambi  i casi sono dei trattamenti particolarmente stressanti per i capelli, che vanno ripetuti a distanza di mesi, e richiedono prodotti particolarmente nutritivi per la beauty routine.
Il boom dello shatush ha spinto l’Oréal a relizzare un kit fai da te – lo Sfumato Preférence – da realizzare a casa.

Quali sono le differenze tra lo shatush e il balayage?

Entrambe sono tecniche di decolorazione dei capelli, che variano nella applicazione delle decorazioni.
Per lo shatush si cotonano i capelli, e poi con un pennello si passa all’applicazione del prodotto schiarente.
Per il balayage la chioma viene suddivisa in grandi ciocche, come le punte di una stella, e sulle lunghezze si “disegnano” delle striature che schiariranno le ciocche di alcune tonalità.
balayage vs shatush5
L’effetto è molto naturale, grazie all’applicazione irregolare.
Il balayage è stata definita come una tecnica similare al tiger eye ma, che a differenza di quest’ultima, si può utilizzare su qualsiasi lunghezza.
balayage vs shatush5
Davide Rossoni, trainer Jean Louis David  ci spiega che “Il Tiger Eye è, in un certo senso, simile al balayage in quanto offre un risultato estremamente naturale. Il Tiger Eye è un effetto di schiaritura che può spaziare da effetti più naturali ad altri più grintosi e viene eseguito su lunghezze e punte lasciando un effetto estremamente naturale sulle radici. È un servizio ideale su tagli lunghi, scalati ed alleggeritiIl Balayage consiste in contrasti che creano effetti di chiaroscuro: partono più vicino all’attaccatura dei capelli creando un progressione fino alle punte. Questo servizio, a differenza del Tiger eye, può essere eseguito su qualsiasi lunghezza e si può spaziare da effetti di contrasti più naturali ad altri più evidenti e marcati”.
 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.